Le mie idee, Punto 4: Offerta di Asili nido

Speciale Elezioni Sindaco di Roma

10puntiXromaIl 9 maggio scorso sono uscite le graduatorie per gli asili nido di Roma, e riprendendo l’analisi svolta dall’Agenzia per il controllo di Roma Capitale sappiamo che un terzo circa delle domande non potrà essere accolta,  anche se stima che dei bambini in lista di attesa, circa la metà trova posto in un asilo nei mesi successivi, facendo abbassare la percentuale di chi non trova posto al 23%.

Considerando per Roma il dato Istat valido per la Regione Lazio,  ovvero circa il 31,4% di domanda inespressa (che a Roma si traduce con le mamme di più di 16mila bambini che  avrebbero volentieri mandato il proprio figlio al nido), secondo le elaborazioni ufficiali di Roma Capitale, la piena soddisfazione della domanda comporta un ampliamento dell’offerta di oltre il 61% rispetto a quella attualmente garantita dagli esistenti operatori pubblici e privati.

Tra i punti all’ordine del giorno della prima seduta in Campidoglio, non può non esserci l’ampliamento dell’offerta di asili nido della capitale. Pubblici o convenzionati, gli asili vanno aumentati, e va soprattutto aumentato il numero di asili nido aziendali, favorendo la cooperazione di aziende piccole che da sole non potrebbero mai mettere in piedi un asilo nido aziendale. Devono essere erogati dei finanziamenti per imprenditoria giovanile destinati alla creazione di strutture dedicate all’infanzia, fondi che possono essere trovati nei bandi messi a disposizione dalla Comunità Europea.

Che i servizi per l’infanzia siano importanti per il futuro di una nazione ancora prima che del singolo lo ribadisce anche la Comunità Europea in una recente Comunicazione: “L’accesso universale a servizi ECEC inclusivi e di alta qualità rappresenta un vantaggio per tutti” in quanto  “La prima infanzia è la fase in cui l’istruzione può ripercuotersi in modo più duraturo sullo sviluppo dei bambini e contribuire a invertire le condizioni di svantaggio”.

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Economia e Lavoro, Interni, Le mie idee per Roma, Pari Opportunita', Politica, Scritti da Lucia Palmerini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About me

Classe 1984, nata e cresciuta a Roma, a Siena mi sono laureata in scienze economiche, sono stata con l’Erasmus in Germania, il Socrates in Francia, e con una Borsa di Studo negli USA a New York per seguire per 6 mesi il PhD in Economics; parlo italiano, inglese e tedesco, provo ad imparare l’arabo ed il portoghese.

L’Italia è il Paese in cui ho scelto di vivere per tutta la mia vita e che amo profondamente, anche se mi piacerebbe migliorarlo.

"E quest’Italia, un’Italia che c’è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca." (O. Fallaci)

Twitter
Follow luciapalmerini on Twitter

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Galleria Fotografica
Altre foto
Blog Stats
  • 57,901 hits
Paperblog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: