Buon Natale

di LUCIA PALMERINI

La foto risale al Natale del 1945, il primo del dopoguerra, quello della speranza, della rinascita, del ritorno alla normalità.

Il set  è la bellissima Piazza Navona, l’obiettivo si ferma su due bambini che comprano una torre di un mulino per il presepe da un artigiano. Oggi quegli artigiani stanno scomparendo, in Piazza Navona sono 6 (se non ho contato male) su circa 50 bancarelle di Natale. Le altre sono in gran parte venditori stranieri di dolci e torrone. Stranieri i cui figli sono italiani, perfettamente integrati. I tempi cambiano ma il fascino di Piazza Navona resta, e anche se non ci sono i soldi per avvicinarsi a quelle bancarelle, ad una passeggiata non vi rinuncia nessuno.

Buon Natale a tutti!!!

Pubblicato su Cultura, Scritti da Lucia Palmerini, Società
One comment on “Buon Natale
  1. trovo che sia indispensabile un ritorno alla semplicità, alle piccole cose e alla capacità di sapersi accontentare da parte di tutti. una lenta e graduale decrescita economica in modo da ritornare con i piedi per terra, a livelli più sostenibili per le popolazioni e l’ecosistema. dici bene quando parli di ‘ritorno alla normalità’.
    saluti da http://illanternino.wordpress.com 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About me

Classe 1984, nata e cresciuta a Roma, a Siena mi sono laureata in scienze economiche, sono stata con l’Erasmus in Germania, il Socrates in Francia, e con una Borsa di Studo negli USA a New York per seguire per 6 mesi il PhD in Economics; parlo italiano, inglese e tedesco, provo ad imparare l’arabo ed il portoghese.

L’Italia è il Paese in cui ho scelto di vivere per tutta la mia vita e che amo profondamente, anche se mi piacerebbe migliorarlo.

"E quest’Italia, un’Italia che c’è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca." (O. Fallaci)

Twitter
Follow luciapalmerini on Twitter

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Galleria Fotografica
Altre foto
Blog Stats
  • 57,901 hits
Paperblog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: