L’orologio del femminismo gira all’indietro

di ANACRONISTA (nickname usato dall’autore del blog: http://iononmidepilo.blogspot.com)

La brava Marsia si esprime sulle opinioni illuminate di Susanna Tamaro sul femminismo: un condensato aberrante  di semplificazione e qualunquismo, con picchi di moralismo grezzo misto a ignoranza storica – all’interno di un  quadro argomentativo irrazionale. E’, infatti, nel caso di Tamaro, il sentimentalismo della prima impressione del cuore (o “core”) a dirigere le opinioni, come si potrà constatare leggendo il suo articolo.
Si dà spazio a Tamaro sul Corsera, come si è dato spazio alla talaltra Scaraffa sul Riformista, che non lesina exploit semplificazionisti per lo stesso giornale, e se non fosse che in contemporanea l’editoria sembri rivivere un periodo di rifiorente riflessione femminista, post-femminista o semplicemente critica nei confronti della moda dello stereotipo della gnocca scema operata da industria culturale & co., sarebbe non impossibile credere: oddio, che è successo, l’orologio della concezione femminile è stato riportato indietro di più di mezzo secolo.

Marsia, dicevo, estrapola un’espressione dell’articolo di Susanna Tamaro (link sotto) e riflette opportunamente sul contesto simbolico e sociale, e sui rimandi culturali, della barbie. Anche a me sembra che questo apparentemente innocuo giocattolo condensi in sé il senso cruciale dell’involuzione del femminismo, di cui Tamaro & co. raccolgono gli aspetti più superficiali, con una desolante confusione di cause ed effetti.

19 giugno 2010

Fonte: iononmidepilo.blogspot.com

Advertisements
Tagged with: , , , , , , , ,
Pubblicato su Pari Opportunita', Società

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

About me

Classe 1984, nata e cresciuta a Roma, a Siena mi sono laureata in scienze economiche, sono stata con l’Erasmus in Germania, il Socrates in Francia, e con una Borsa di Studo negli USA a New York per seguire per 6 mesi il PhD in Economics; parlo italiano, inglese e tedesco, provo ad imparare l’arabo ed il portoghese.

L’Italia è il Paese in cui ho scelto di vivere per tutta la mia vita e che amo profondamente, anche se mi piacerebbe migliorarlo.

"E quest’Italia, un’Italia che c’è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca." (O. Fallaci)

Twitter
Follow luciapalmerini on Twitter

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Galleria Fotografica
Altre foto
Blog Stats
  • 58,463 hits
Paperblog
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: